top of page
  • pezzinig8

Progetto LETIsmart a Sabbioneta

Aggiornamento: 16 apr 2023

I Lions da tempo hanno a cuore le problematiche dei non vedenti e la loro autonomia in un mondo pieno di barriere. Il progetto LETIsmart a Sabbioneta vuole rendere accessibile e inclusiva la città di Sabbioneta a queste persone con problemi di mobilità autonoma.




Rete Sperimentale LETIsmart per la Città di Sabbioneta:

nelle proposte che saranno presentate dai relatori al Congresso delle Città Murate Lions sarà presentato il modulo sperimentale di istallazione temporanea di almeno 10 radiofari per sperimentare per un periodo di tempo di non meno di 12 mesi, il funzionamento del sistema di mobilità guidata a favore delle disabilità visive, un progetto per rendere la città di Sabbioneta più inclusiva e aperta all’accoglienze facilitata nei confronti di tutte le patologie di handicap visivi. Un modulo che se realizzato, permetterà a Sabbioneta e Mantova già unite sotto il vincolo unificato di patrimonio dell’unesco, di potersi collegare anche sul piano della ricettività solidale verso gli utenti turistici più deboli. Realizzando il collegamento diretto di queste due realtà attraverso il sistema comune di mobilità assistita LETIsmart, si andrà a completare un sistema che era già in parte realizzato a Mantova e che con l’allargamento a Sabbioneta, renderà queste due realtà turistiche, un modello integrato dell’eccellenza turistica lombarda.


Questo progetto LETIsmart che ha dato grandi risultati positivi come nel caso della esperienza diretta già realizzata a Trieste (vedi video https://youtu.be/DwpIrZJ5hOk ), permetterebbe a Sabbioneta di diventare molto attrattiva anche per i portatori di handicap visivi. Il video di Trieste evidenzia le grandi possibilità e flessibilità che questa tecnologia può offrire e qui a Sabbioneta, questa mobilità autonoma, potrebbe aprire a questi portatori di handicap una grande occasione aggiuntiva di muoversi autonomamente in uno spazio che per le sue dimensioni contenute facilmente potrebbe garantire con un intervento economico non eccessivo, non solo una autonoma mobilità sociale, ma anche una libera e completa fruibilità di livello culturale-inclusivo di questa città che di fatto essendo un patrimonio dell’umanità mira ad essere inclusiva verso tutti coloro che finora ne erano in qualche modo discriminati. Se realizzato in questo contesto di città d'arte Unesco, potrebbe rendere Sabbioneta un modello di accoglienza e inclusività unico nel suo genere.



VEDI LA PROPOSTA DEL PROGETTO DI FATTIBILITA' - LETIsmart VOCE A SABBIONETA


26 visualizzazioni

Comments


bottom of page